Casa » Autos » Motociclette e automobili europee » BMW Gina Specs

BMW Gina Specs

Categoria: Motociclette e automobili europeeAutore: Élise Etienne

Visto
12

BMW GINA è una singolare concept car costruita dalla società nel n/a , ma resa pubblica solo a metà del n/a Progettisti BMW ha preso un approccio radicale alla superficie della vettura, avvolgendo una pelle tessuto flessibile attorno a un telaio in alluminio spazio frame, con elementi mobili sotto la superficie, consentendo alla vettura di cambiare forma. GINA è l’acronimo di “Geometria e funzioni In ‘ n’adattamenti,” riferendosi alla abilità mutaforma della vettura. GINA risiede attualmente presso il Museo BMW a Monaco di Baviera.

Concetto

Mentre spesso una concept car serve come preludio a un modello di produzione, GINA è stato inteso mai per produzione. Piuttosto, designer di BMW esso si avvicinò come un esercizio di esplorare nuove idee e a mettere in discussione alcune delle ipotesi prevalente del design automobilistico. Hanno usato solo quattro pannelli di Lycra resistente all’acqua, rivestita in poliuretano: il cofano, ponte posteriore e due facce. Il tessuto si piega e le rughe quando elementi frame vengono spostati. Porte aprire verso l’alto e in avanti come una jackknife. La cappa si divide a metà per rivelare il motore. Fari sono celate dietro il tessuto che si apre quando sono accesi, come palpebre umane. Chris Bangle, testa di BMW di design fino al 2009, ha sottolineato l’appello emotivo della vettura. “GINA dovrebbe essere circa l’essere umano nel ciclo, il senso umano di fare le cose,” ha detto.

Forma generale e caratteristiche esteriori

L’auto è un roadster biposto costruito sul telaio della BMW Z8. Non ha nessun tetto. Pur essendo un esercizio di design, GINA è guidabile: esso è alimentato da un motore V8 di 4,4 litri con un cambio a sei marce automatico. E cavalca su ruote da 20 pollici e ha alluminio consigli di scarico. Il labbro del ponte posteriore si alza con fluidità a velocità per aumentare la deportanza. In uno spirito retrò, il parabrezza è diviso, con un pilastro che è abbastanza sottile da non hanno alcun impatto sulla visione del conducente che funziona giù la metà. Fanali posteriori sono nascoste dietro e brillare, il tessuto traslucido.

Caratteristiche interne

Il driver può controllare gli elementi del telaio per modificare la forma della vettura. Per facilitare l’ingresso e l’uscita, il volante e alcuni strumenti spostano fuori strada quando nessuno è in macchina. Quando il driver si siede, si muovono in luogo e il poggiatesta sorge fuori dal retro del sedile del conducente.

Significato

Il concetto di GINA esemplifica lo stile “fiamma affiorante” attribuito a Mr Bangle, con complesso, fluenti linee di carattere e una miscela di superfici concave e convesse. Ha dato i progettisti la possibilità di sviluppare il vocabolario distintivo di BMW di disegno della superficie, gli elementi di cui sono apparsi sul concetto e vetture di produzione rilasciato dal. Il progetto GINA ha portato anche ad un nuovo modo di disegnare digitalmente parti di automobili, che è stato messo da utilizzare sull’auto sportive Z4.